A.S.C.E.

Associazione Sarda Contro l'Emarginazione

No basi né qui né altrove

Temi:

CONCENTRAMENTO ORE 10 PARCO DI SANTA GRECA10464271_10203697992483469_7068131103641281234_n

No basi né qui né altrove

Comunicato
Mobilitazione antimilitarista 11 giugno alle 10 all’aeroporto militare di Decimomannu

La rete No basi né qui né altrove ha indetto l’11 giugno una giornata di mobilitazione antimilitarista per fermare le attività all’aeroporto di Decimomannu. E’ previsto il concentramento alle 10 presso il Parco di Santa Greca di Decimomannu per raggiungere in corteo l’aeroporto militare e percorrere il perimetro della base.

Secondo il calendario delle esercitazioni trasmesso a gennaio dal ministero della difesa, dal 9 al 12 giungo, era prevista un’importante esercitazione aerea internazionale della STAREX (Sardinia Tactical Air Range Exercise) presso l’aereoporto militare di Decimomannu.
Il 3 giungo, l’aeronautica militare ha dichiarato l’annullamento della Starex e ha precisato che anche la prossima esercitazione internazionale “Trident Juncture 2015” è stata riprogrammata in Sicilia perché in Sardegna “non sussistono le condizioni per operare con la serenità necessaria per attività di tale portata e complessità, che coinvolgerà tutte le aereonautiche dei paesi Nato”.

Ci dispiace che l’esercitazione “Trident Juncture 2015” non sia stata annullata ma solo riprogrammata nell’aeroporto di Trapani. Avremo cura di rafforzare e intensificare la nostra collaborazione con i movimenti antimilitaristi siciliani, per evitare che le devastanti attività militari vengano semplicemente sposate da un’isola all’altra.

Questo importante risultato accresce le nostre motivazioni per la manifestazione dell’11 giugno, con l’obbiettivo di chiudere definitivamente l’aeroporto di Decimomannu attivo dal 1940.
La sospensione o lo spostamento di un’esercitazione non cancella 75 anni di sperimentazioni militari e di allenamenti per le stragi di tutto il mondo, neanche gli ultimi 5 mesi di bombardamenti nel territorio sardo.

Per questo confermiamo con forza il corteo antimilitarista dell’11 giugno auspicando una grande partecipazione per togliere più tranquillità al militari.

Chiudiamo l’aeroporto di Decimomannu! Chiudiamo tutte le basi!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.